Facebook

Facebook Image

Gallery

Banda

Banner

Partner

Banner
Banner
  • Insegnanti

    Ance e Legni (Clarinetto, Sax e Flauto) : Antonella ChiuchioloDe Gaspari Paolo

    Percussioni : Paolo Grillenzoni

    Ottoni : Barigazzi Paolo

    Pianoforte : Palladino Silvia

    Canto Moderno : Maineri Elisabetta (Martin Stefania)

    Chitarra Moderna : Bonaretti Stefano

    Basso Elettrico : Gianluca Lione

    Propedeutica : Ielmini Marina

    Musicoterapia : Bedini Paolo , Antonella Chiuchiolo e Enrico Perdomini

    Corso di Direzione per Banda : Ron Daelemans

    Direttore : Antonella Chiuchiolo

  • Corsi

    Corsi

  • Convenzione Scuola di Musica
    CONVENZIONE PER LA GESTIONE DELLA  SCUOLA DI MUSICA    “ G. RINALDI ” DI REGGIOLO PERIODO 01.01.2008 – 31.12.2012

    L’anno duemilasette --- addi --- del mese di --- in Reggiolo, presso la sede Municipale di Reggiolo e nell’Ufficio di Segreteria

    TRA

    1)da una parte Dott. Giulio Salamini, (…) , il quale dichiara di agire nel presente atto in qualità di Istruttore Direttivo Responsabile del Servizio Scuola, Cultura, Sport e Tempo Libero, a ciò  autorizzato dallo Statuto, e quindi in nome e per conto e nell’esclusivo interesse del Comune medesimo, domicilio fiscale Reggiolo, Piazza Martiri n. 38  - P.I.  00440760353;

    2)dall’altra il Sig. Ferrari Devis, (…), il quale dichiara di agire nel presente atto in qualità di Presidente del Circolo Musicale “ G. Rinaldi “ P. IVA 01815620354;

    TRA LE PARTI SUINDICATE SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE:


    1) L’Amministrazione Comunale di Reggiolo come sopra rappresentata e qui di seguito indicata come “Amministrazione Comunale”, con delibera di C.C. n°.___ del _____affida  la gestione della scuola comunale di musica ad orientamento bandistico al Circolo Musicale “G. Rinaldi” di Reggiolo per un periodo di anni cinque, rinnovabile con successivo atto deliberativo, a decorrere dal 01/01/2008 e fino al 31/12/2012 salvo disdetta di una delle parti da comunicare per iscritto entro sei mesi dalla scadenza quinquennale.

    2) Il Circolo Musicale “G. Rinaldi” di Reggiolo come sopra rappresentato, e qui di seguito indicato come “Circolo”, accetta l’incarico e s’impegna ad eseguirlo alle condizioni indicate nei punti seguenti.

    3) Il compenso per l’incarico è di (…) annuali oltre agli aumenti ISTAT, corrisposto per il 70% entro il trentuno marzo di ogni anno e il restante 30% al trenta giugno di ogni anno successivamente all’attestazione da parte del Dirigente Scolastico dell’avvenuta effettuazione del servizio di cui al punto 15, ed è riferito alle spese per l’insegnamento, per la gestione dei locali e del personale, per l’acquisto e la riparazione di strumenti nonché per quanto altro richiesto per il funzionamento della scuola di musica e del corpo bandistico.

    La custodia e la pulizia dei locali saranno affidati ad un volontario AUSER; le spese relative saranno erogate direttamente all’Associazione AUSER come previsto da apposito atto.

    4) Il Circolo assume direttamente gli insegnanti di musica.

    Il Circolo è tenuto a presentare annualmente alla Giunta Comunale, entro il trentun marzo, il bilancio di gestione dell’anno precedente ed ogni eventuale variazione inerente ai beni comunali in dotazione (mobili, attrezzatura, strumenti, ecc.) deve essere comunicata all’Economo per i provvedimenti di competenza.

    5) La scuola di musica è operante sul territorio comunale con una propria sede avente la finalità di avviare i giovani alla disciplina musicale per il loro successivo inserimento nella banda del Circolo. La scuola di musica ha inoltre la funzione di intraprendere in collaborazione con altre associazioni od istituzioni, ogni iniziativa atta a stimolare l’interesse per la musica in particolare e l’associazionismo musicale in generale. L’Amministrazione Comunale concede al Circolo la disponibilità della sede per la scuola di musica e per il Corpo Bandistico nonché la dotazione delle attrezzature necessarie al relativo funzionamento.

    La sede della Scuola di musica e del Corpo Filarmonico è individuata al primo piano del centro “Trentadue”, sito in via Marconi, 1, negli spazi indicati ai numeri (…) della planimetria allegata sub A); la scuola potrà inoltro utilizzare i servizi igienici indicati al (…), l’ascensore, oltre all’ingresso.

    Gli spazi sopra indicati sono concessi dal Comune al Circolo in comodato gratuito, rimanendo le spese di conduzione a carico del Comune con eccezione delle pulizie degli spazi in uso esclusivo e dei servizi igienici comuni con un cadenza di (…) pulizie per ogni settimana di apertura della scuola.

    Il Circolo potrà attrezzare la scuola secondo le esigenze della propria attività. Qualora gli interventi abbiano carattere permanente o incidano sulle caratteristiche statiche dell’immobile dovrà essere acquisita preventivamente l’autorizzazione da parte del competente organo del Comune. Le installazioni e le attrezzature resteranno di proprietà del Circolo musicale

    Poiché l’immobile ospita altri soggetti, anche a carattere sanitario, la Scuola avrà cura di organizzare la propria attività in modo da non arrecare disturbo o intralcio, adottando eventualmente opportune iniziative di coordinamento, anche in relazione alla presenza degli utenti.

    Il Circolo tiene esente il Comune da ogni responsabilità, che dallo svolgimento delle proprie attività dovesse derivare all’utenza, ai terzi  o all’immobile stesso e al suo contento.          

    I locali restano  a disposizione dell’Amministrazione Comunale qualora si rendesse necessario il loro utilizzo per iniziative varie previo accordo con i responsabili del circolo, nonché nel caso di diversa destinazione d’uso dei locali stessi.

    6) Il controllo sul corretto adempimento degli obblighi convenzionali è di competenza del settore scuola e cultura dell’Amministrazione Comunale.

    7) Il Circolo affida al Maestro di musica la direzione della scuola di cui assume la responsabilità didattica, artistica e disciplinare. Al Direttore è affidato il controllo delle presenze degli alunni, ha l’obbligo di dirigere il complesso strumentale bandistico del Circolo, cura i rapporti fra la scuola e la famiglia, e tiene il registro delle iscrizioni, delle presenze nonché copia dell’inventario del materiale in dotazione alla scuola.

    Al termine dell’anno scolastico, redige una relazione sull’attività svolta che, successivamente, inoltra al servizio di cui al punto 6).

    8) L’orario delle lezioni è predisposto dalla scuola. Le lezioni hanno inizio, di massima,  nella seconda settimana di settembre e terminano entro il trenta giugno di ciascun anno.

    9) Il Direttore del Corpo Bandistico è tenuto ad eseguire le prove per l’attività della Banda.

    10) Le iscrizioni si ricevono presso la scuola durante l’anno scolastico; le lezioni sono individuali per quanto riguarda l’apprendimento e le tecniche dello strumento, sono collettive per la preparazione musicale di base.

    11) Sono ammessi alla scuola i candidati residenti nel Comune, senza limiti di età. Per eventuali candidati residenti in altri Comuni, l’ammissione viene disposta dal Direttore della scuola secondo la disponibilità dei posti.

    12) Il Circolo è responsabile  del materiale  affidato in uso (strumenti, spartiti, libri, metodi, ecc.). Il Direttore della scuola assume gli eventuali provvedimenti disciplinari per i danni arrecati ai materiali, sentito il Consiglio Direttivo del Circolo “G. Rinaldi” e il Dirigente del servizio di cui al comma 6).

    13) Gli allievi sono tenuti a frequentare le lezioni, le esercitazioni collettive e le prove del complesso bandistico, al quale sono ammessi previo favorevole parere della Commissione musicale (composta dal Maestro di musica e dai capi sezione del Circolo). Gli allievi sono tenuti a frequentare la Scuola di Musica durante il primo biennio del loro ingresso in banda, eventuali deroghe sono disposte dal Direttore.

    14) La Scuola di Musica collabora con qualsiasi altra scuola del territorio comunale, nonché con eventuali altri enti o associazioni per l’attuazione di programmi aventi finalità musicali o affini.

    15) La Scuola di Musica s’impegna a collaborare con l’Istituto Comprensivo di Reggiolo per ampliare i vigenti programmi di educazione musicale, per un minimo di duecento ore annue.

    16) Il Circolo s’impegna ad organizzare convegni, corsi ed iniziative musicali, nell’ambito provinciale e regionale, di particolare interesse ed utilità per il miglioramento e l’aggiornamento della preparazione musicale.

    17) Il Direttore della scuola di musica, nella sua qualità di Direttore del complesso bandistico, concorda i programmi di lavoro con il Consiglio direttivo del Circolo.

    18) Il Direttore della scuola di musica deve essere in possesso dei titolo che abilitano, nella legislazione vigente, all’insegnamento della musica e della capacità professionale e artistica tali da garantire un’idonea preparazione degli allievi.

    19) Le spese per la revisione e la manutenzione degli strumenti musicali in dotazione della scuola sono a carico della medesima.

    20) Il Circolo presta a favore del Comune di Reggiolo, oltre all’attività didattica di insegnamento di teoria musicale, solfeggio e strumentazione, i seguenti servizi con il Corpo Bandistico: almeno tre concerti annuali oltre ai servizi di  marce nelle ricorrenze civili.

    Inoltre s’impegna a fornire il normale supporto logistico alle attività musicali con riferimento all’organizzazione e gestione delle tre giornate dedicate alla musica, e gli eventi di cui al punto 16.

    21) Le tariffe delle rette di frequenza della scuola sono stabilite annualmente dal Consiglio Direttivo. Il Circolo musicale gestisce direttamente l’incasso delle rette di frequenza.

    22) Si richiamano, per quanto compatibili, le leggi, gli usi e le consuetudini vigenti in materia.

    23) La presente convenzione, è registrabile solo in caso di uso.
  • Concorsi
  • Accademia Clarinetto